Ricette e ricettine

 

   home

 

     Scuola

 

 

 

In questa sede, si vogliono riportare alcune ricettine che possiamo tranquillamente preparare in sezione con i nostri bimbi per farli pasticciare e impasticciare un po'. A loro piace ma in realtÓ a noi serve per vederli manipolare materiali vari e per affinare il loro gusto a nuovi sapori. Lasciare, quando Ŕ possibile, che facciano da soli.

 

In autunno, per preparare dei funghetti speciali,ogni bambino porterÓ a scuola un uovo sodo senza sbucciare.

Questi gli igredienti:

uova sode

pomodori rossi non molto grandi

foglie di lattuga

un tubetto di maionese

Disporre, su ogni piattino, una piccola foglia di lattuga

tagliata a listarelle.

Posarvi sopra l'uovo sodo in piedi

dopo averne tagliata una piccola parte

all'estremitÓ.

Tagliare il pomodoro a metÓ, svuotarlo dei semi

e posarlo capovolto sull'uovo a mo' di cappello.

Punteggiare il pomodoro con puntini di maionese

e il funghetto, sul praticello di lattuga Ŕ pronto.

Naturalmente si pu˛ aggiungere qualche filo d'olio

e un pizzico di sale.

 

 

Al rientro dalle vacanze di Natale,si potrebbe farcire un bel pandoro

Questi gli ingredienti:

1 pandoro,

1 confezione di mascarpone

1 cucchiaino di cacao

4 cucchiai di zucchero

Amalgamare il tutto dentro una ciotola fino ad

ottenere una crema soffice e profumata.

Tagliare in senso orizzontale il pandoro

ricavandone tre o quattro fette che si

presenteranno come stelline.

Spalmare le stelline con la crema ottenuta

e ricomporre il pandoro.

Tenerlo in fresco fino al momento del pranzo

e festeggiare l'anno nuovo con gli amichetti.

 

Spesso i bambini, a tavola, rifiutano l'uovo sodo o il tonno. Con un po' di fantasia, potrebbero mangiare sia l'uno che l'altro. Come fare?

Preparare le uova sode come di consueto. Una volta sbucciate, tagliarle a metÓ nel senso della lunghezza. Togliere il tuorlo e metterlo in una ciotolina insieme al tonno sott'olio sbriciolato. Amalgamare bene con una forchetta oppure con un frullatore fino ad ottenere un impasto morbido.

Riempite, con questo composto, il vuoto lasciato dal tuorlo e disporre su un piatto da portata ricoperto di foglie di lattuga. A questo punto date libero sfogo alla fantasia...Potete, con l'altra metÓ dell'albume, ritagliare dei triangolini per farne vele da barchetta, oppure dei fiorellini per ricavarne un prato fiorito, dei piccoli animaletti come ad esempio farfalline...insomma, con queste decorazioni, anche il cibo "tanto odiato" potrebbe risultare molto gustoso.

 

 

Per la fine dell'anno scolastico, sarebbe bello preparare in sezione dolcetti variopinti per intrattenere i genitori.

Gli ingredienti si possono portare da casa. Ogni bambino, un paio di giorni prima, "pescherÓ" un fogliettino, preparato dalla maestra, sul quale ci sarÓ scritto l'ingrediente da portare a scuola.

. 100 g di mascarpone

. 100 g di biscotti secchi da sbriciolare

. 100 g. di zucchero a velo

. un uovo (solo tuorlo)

. 50 g. di cacao

. qualche bustina di confettini colorati

. 50 g. di burro

Una volta stabilito quante dosi di biscottini preparare, dividere equamente tra i bambini gli ingredienti da portare a scuola.

Sbriciolare i biscotti. Mettere in una ciotola il mascarpone, il burro, lo zucchero a velo, il burro e il tuorlo. Amalgamare il tutto con un cucchiaio (i bambini potrebbero farlo con le mani, sarebbe pi¨ divertente) fino ad ottenere un impasto denso. Formare tante palline e passarle dentro una scodella con i confettini. Disporre i biscottini su un piatto da portata e voilÓ, i dolcetti sono pronti per essere offerti alle mamme e ai papÓ presenti.