Piero

home

Racconti

 

 

 

 

 

Piero Ŕ un bambino come tutti gli altri.

La mattina va a scuola, ben pulito e pettinato.

I compitini sempre in ordine ed Ŕ anche molto bravo.

La maestra lo elogia sempre e lo porta come esempio ai bambini un po' " monelli ".

 Quando tutti escono da scuola per˛, Piero scompare, nessuno pi¨ lo vede.

Di solito i bambini vanno al parco, a passeggio o a fare spese con la mamma ed il papÓ, s'incontrano alle festicciole di compleanno oppure si scambiano visite a casa per giocare, Piero non Ŕ mai presente.

La sua mamma e il suo papÓ lo portano via e la mattina seguente lo riportano a scuola.

Un giorno alcuni bambini decidono di invitarlo per una merenda a casa di uno di loro, Piero risponde che non pu˛, che deve stare a casa a fare compagnia alla nonna mentre i suoi genitori sono via...

"E' il mio lavoro...." dice il bambino..." la mia mamma ed il mio papÓ vanno a lavorare ed io devo stare vicino alla nonna, non posso lasciarla neppure un istante, lei non cammina, sta sulla sedia a rotelle..."

I piccoli rimangono un po' a guardarlo e poi chiedono: "....allora tu non giochi mai!...."

Il bimbo fa spallucce e diventa triste....

Da quel giorno,i bambini a turno,si fanno accompagnare a casa di Piero per fargli compagnia e per giocare con lui.

Le mamme sono contente e spesso si fermano anche loro a chiacchierare con la nonna mentre i bambini sono in giardino.....

 Giovanna Corsi