Il racconto

" La famiglia Cercaguai"

3░ episodio

"Il cavallo a due ruote"

 

home 

 

Progetto

 

 

 

Pierino sta uscendo di casa.

-Mi raccomando- gli dice la mamma.

-Mentre vai a comperare il latte, non fare impennate con la bicicletta, stai attento all'incrocio sulla piazza e non perdere tempo con gli amici-

Pierino, come al solito, annuisce ed inforca la bicicletta.

 Appena voltato l'angolo di casa, tira su il manubrio e controlla la sua bravura.

 L'impennata non riesce troppo bene ed un colpo di clacson lo fa zigzagare per qualche secondo.

-SarÓ meglio rinunciare per ora- dice fra sÚ

Si guarda intorno e scorge Mario, il suo compagno di scuola che, gesticolando, gli fa capire di avere bisogno di un passaggio.

 Pierino si porta senza esitazione dall'altra parte della strada e fa sedere l'amico sul portapacchi della ruota posteriore.

La strada che conduce alla piazza Ŕ in leggera pendenza e Pierino non fa nessuna fatica a pedalare.

 La bicicletta lentamente acquista velocitÓ e i due amici si sentono sicuri ed eccitati a cavallo del loro destriero.

Ma l'incrocio Ŕ ormai lý, a poche decine di metri.

 Pierino aziona i freni, premendo con tutte le sue forze.

 Il peso eccessivo e l'improvvisa frenata causano un capitombolo clamoroso.

 L'impennata questa volta Ŕ riuscita perfettamente!

 Pierino e Mario si ritrovano per terra e buon per loro che in quel momento non sopraggiunge nessuna macchina.

Alcuni passanti li vedono e li aiutano a rialzarsi.

Qualcuno chiama il 118 e da lý a poco arriva l'ambulanza.

 Fortunatamente per˛, se la sono cavata con qualche cerotto e tanti lividi distribuiti su tutto il corpo.